La competenza acquatica

Nuoto
Typography

Un interessante articolo di Roberto Randetti sulla competenza acquatica, ossia sul fatto che essere capaci di nuotare, non è solo essere capaci di muoversi ma anche di essere capaci di affrontare e gestire le varie situazioni date dall’ambiente acquatico. Saper nuotare è avere autonomia in acqua che, tradotto in altri termini, è la capacità di salvare se stesso, salvare gli altri e di utilizzare l'ambiente per il tempo libero e per praticare sport acquatici.

Abstract: dall’insegnamento del nuoto allo sviluppo della competenza acquatica: un salto di paradigma che permette di allargare gli orizzonti di tutti coloro che operano nel campo dell’insegnamento del nuoto: cosa significa saper nuotare, quali sono gli obiettivi fondamentali della nostra attività, su quali principi e leggi scientifiche si basa? Il riportare i vari argomenti attorno allo sviluppo di una Competenza Acquatica nasce dalla necessità di essere al passo con i tempi poiché il concetto di “Competenza” rientra ormai in molti campi: dall’educazione all’attività lavorativa, dalle varie professioni all’ambito motorio dove negli ultimi anni si è avuto uno sviluppo esponenziale di studi e pratiche operative che culminano nell’insegnamento per competenze e, nella fattispecie, della competenza motoria.