Foto: Italy Photo Press

Triathlon

Il periodo invernale è quello ideale per gettare le fondamenta per la stagione alle porte. È sicuramente indispensabile, sia per i triatleti d’élite sia per quelli amatori, una pausa rigenerante. Poi si deve lavorare essenzialmente su 3 caposaldi, ovvero: metabolico, forza e miglioramento della tecnica.

"La programmazione della stagione agonistica" è il titolo di un articolo di Mattia Toffolutti dedicato a una specialità sportiva in grande ascesa: il triathlon. L'autore considera alcuni aspetti spesso sottovalutati nel triathlon, in particolar modo l'allenamento della forza.

Leggi l'abstract:

In questo articolo ci soffermeremo su aspetti spesso sottovalutati nel triathlon, in particolar modo l'allenamento della forza. Infatti, spesso si tendono a svolgere grandi volumi di lavoro, soprattutto di tipo metabolico, non considerando le componenti neuromuscolari, che possono fare la differenza, ad esempio, in un finale di gara. Rilevante appare infine la consapevolezza del gesto tecnico e la coordinazione.

 

In Collaborazione