Polifenoli nello sport di endurance

(Foto: Michele Tusino)

News
Typography

Alimentazione

Ci sono numerose ricerche sul beneficio degli omega-3 da olio di pesce riguardo al miglioramento delle prestazioni sportive (Sears, 2017) e alla riduzione del rischio di infortuni. Parallelamente stanno emergendo anche numerosi studi sul beneficio dei polifenoli nello sport, in particolare in quelli di endurance. A differenza degli omega-3 che possiedono un effetto maggiormente diretto nella riduzione dell’infiammazione, i polifenoli invece agiscono a livello di attivazione genica che conduce a una maggior efficienza mitocondriale e a un aumento del flusso sanguigno che permette un incremento dell’ossigenazione ai mitocondri.

In particolare, la sostituzione dei mitocondri danneggiati con mitocondri appena sintetizzati è una funzione fondamentale per favorire la longevità, ovvero rallentare il fisiologico invecchiamento dell’organismo e migliorare la prestazione. Questo accade poiché i mitocondri forniscono l’85-95% dell’energia a una cellula. Pertanto, maggiore è l’efficacia dei mitocondri, migliore potrebbe essere la prestazione atletica. E, anche in questo caso, l’alimentazione si rivela un ulteriore marginal gain.

Scopri di più sul numero di gennaio in abbonamento cartaceo e digitale